Ciaspole

 

Camminate sulla neve fresca alla scoperta della montagna e provate l’emozione di un’escursione con le racchette da neve. La Valtellina offre mille possibilità: sentite scricchiolare la neve sotto le ciaspole sulla salita da Campo Moro all’Alpe Campagneda, in Valmalenco, dove potete ammirare la cima del Pizzo Scalino; oppure nei boschi di Livigno dove potete incontrare anche uno stambecco o nel silenzio invernale del Parco Nazionale dello Stelvio. Raggiungete l’Alpe Andossi dal centro di Madesimo, infine esplorate il percorso di Pian Gembro a ridosso di Aprica e i percorsi segnalati dell'Alpe Trivigno. Se preferite i percorsi più pianeggianti, scegliete quello dei “Fiocchi” a Santa Caterina Valfurva. Chiedete alle guide alpine della Valtellina di provare con voi le escursioni notturne.



Anello Dosso Lau

 

PARTENZA: Prato Valentino - Baita del Sole (1684 m)

DISLIVELLO: 300 m

DIFFICOLTA': turistico

TEMPO DI PERCORRENZA: 3 h

LUNGHEZZA: 7 km

 

DESCRIZIONE PERCORSO:
Due itinerari ad anello brevi e poco faticosi, ideali per neofiti e combinabili tra loro, attraversano boschi di abete rosso e larice alternati a belle radure. Il percorso alto sale al Dosso Laù, con panorami eccezionali verso il gruppo dell’Adamello e le Orobie Valtellinesi, mentre il percorso basso , ancora più dolce, si snoda nei tranquilli boschi intorno al gruppo di baite di Verdomana.

AVVERTENZE:
Prima di intraprendere il percorso consultate sempre il bollettino meteo e valanghe: in montagna, e tanto più su terreno innevato, il rischio non può essere mai nullo, anche su itinerari semplici come questo.
Partite ben preparati, con l’equipaggiamento corretto e con gli strumenti adeguati ad un autosoccorso su neve. Restate sempre sull’itinerario segnalato, evitando scorciatoie. Portate a casa solo foto e ricordi e non lasciate nient’altro che le vostre tracce!