Trekking

 

Fare trekking in Valtellina significa scoprire ritmi nuovi immersi in panorami ogni volta diversi. Dai borghi ai Parchi e Riserve Naturali, dai sentieri che salgono piano costeggiando i torrenti a quelli che portano veloce verso le cime. Se siete esperti, vi aspetta l'Alta Via della Valmalenco (da fare in otto tappe): un viaggio, lungo 130 km, dominato dalle cime del Pizzo Scalino e del Bernina. Il Sentiero Roma vi porterà sulle montagne della Val Masino. Bellissimi i trekking storici della "Via Spluga” e della "Via Bregaglia" in Valchiavenna, il "Sentiero Rusca" che parte da Sondrio e arriva a Thusis, la "Gran Via delle Orobie", il "Sentiero della Pace" in Alta Valtellina sui luoghi della Prima Guerra Mondiale e la "Via Alpina”, un lungo itinerario escursionistico (in 342 tappe) che attraversa otto paesi dell'arco alpino. La Valtellina è protagonista di questo affascinante viaggio con ben 14 tappe che si snodano dal Passo dello Stelvio alla Valchiavenna. Mete imperdibili sono anche la “Via del Vino e del Sale” tra Bormio e la Svizzera, e la “Via dei Terrazzamenti” che va da Tirano a Morbegno ricamando un percorso tra i vigneti terrazzati e i borghi del versante retico.

Pizzo dei Tre Signori

 
 

TIPOLOGIA: escursione di media difficoltà

TEMPO DI PERCORRENZA: 4 h 30

TARGET: escursionisti

DESCRIZIONE PERCORSO:
Escursione particolarmente emozionante e varia. Da Gerola si risale la Valle della Pietra fino agli alpeggi di Trona Soliva (nelle vicinanze si trova il Rifugio Casera di Trona), dai quali si prosegue fino alla Bocchetta di Trona a quota 2092 m. In traversata si tocca il Rifugio Falc a 2126 m e la Bocchetta di Piazzocco a 2252 m. Da qui si dà l'attacco alla scalata finale per giungere al Pizzo dei Tre Signori, a 2554 m, lungo un crinale molto panoramico e suggestivo.