Chiese

 

Scoprite le oltre 500 chiese della Valtellina: fanno parte del paesaggio come i vigneti, i torrenti e le montagne. Perché non immaginate un itinerario alla scoperta di questi gioielli d’arte della Valtellina? Cominciate dalla rinascimentale Basilica della Madonna di Tirano edificata sul luogo dell'apparizione della Beata Vergine al tiranese Mario Omodei (anno 1504).  Dopo fate un salto a Chiavenna dove sorge la collegiata di San Lorenzo con una fonte battesimale in pietra ollare con figure  a mezzo rilievo che reca la data 1156; a Morbegno c'è il Santuario rinascimentale della Beata Vergine Assunta. Non dimenticate il tempietto di San Fedelino sul lago di Mezzola costruito attorno al decimo secolo, il Santuario della Santa Casa di Loreto a Tresivio  e i resti dell’Abbazia di S. Pietro in Vallate a Cosio Valtellino , mentre nei pressi di Sondrio c'è il Santuario della Madonna della Sassella: domina su uno sperone roccioso tra i vigneti terrazzati da cui nasce l'omonimo vino Valtellina Superiore DOCG.

Vai a Cultura

Tirano Media Valle

foto di formato 750 x 370
 

L'area che comprende Tirano si trova nella Media Valtellina. Storico crocevia per la Svizzera, vista la sua vicinanza con il Cantone dei Grigioni, nel corso degli ultimi anni, ha visto un notevole incremento del turismo internazionale. Tirano, infatti, è la stazione di partenza italiana del famoso Trenino Rosso del Bernina, con il paesaggio dell'Albula riconosciuto dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Natura, cultura e sapori trovano diverse e originali declinazioni e contaminazioni a seconda delle zone e dell'altitudine. Quest'area ospita anche la skiarea di Aprica, meta ideale per gli appassionati di sport invernali: sci, snowboard, sci alpinismo e ciaspole. Imperdibile una passeggiata immersi nel silenzio della torbiera della Riserva Naturale del Pian di Gembro. Per gli amanti della buona cucina è d'obbligo una sosta a Teglio, patria dei pizzoccheri. Un borgo affascinante quello di Teglio, storicamente importante per l'intera Valtellina. Assolutamente da visitare il centro storico con i suoi antichissimi edifici sacri nonché Palazzo Besta, antica dimora nobiliare.

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.

Altre attività Tirano Media Valle