Itinerari della Prima Guerra Mondiale

 

Alte catene montuose, zona di confine tra nord e sud delle Alpi, fortificazioni, valichi: scoprire la Valtellina significa ripercorrere percorsi di grande importanza storica. Scegliete le escursioni lungo gli itinerari della Grande Guerra; partite dalla Passo dello Stelvio per raggiungere la cima del monte Scorluzzo, il punto più avanzato del fronte sotto il controllo austriaco. In una zona intermedia, Le Rese Alte, troverete piazzole militari e baracche e, più su, le trincee. Punto strategico nella zona dello Stelvio è il Passo dell’Ablès, usato dai militari italiani per contrastare e controllare la presenza degli austriaci sul Monte Cristallo, mentre lungo l’itinerario che va dalla IV Cantoniera dello Stelvio a Cancano, sperimenterete un felice connubio tra storia, natura e trekking. Dal Gavia al Pizzo di Vallumbria fino alla Cima Gaviola e alla salita al Monte delle Scale, spettacolare punto di vista su Bormio e l’alta Valtellina.

    Altri luoghi per Itinerari della Prima Guerra Mondiale

  1. Bormio
  2. Chiavenna e dintorni
  3. Tirano e dintorni
  4. Val Gerola
  5. Valdidentro
  6. Valdisotto
  7. Valfurva
Vai a Cultura

Morbegno Bassa Valle

foto di formato 750 x 370
 

L'area di Morbegno è il luogo ideale per gli amanti del turismo slow.  La  Val Masino, ribattezzata lo Yosemite Park italiano, è il paradiso dei climber che arrivano da tutto il mondo per conquistare le pareti di granito, uniche nel loro genere, innumerevoli e diverse per grado di difficoltà. In Val Masino si trova un altro storico centro termale: il Relais bagni di Masino, immerso in un bosco secolare quasi incantato. La Val Masino con il Sentiero Roma è anche meta dei più temerari appassionati di sky race. Non dimenticate di fare tappa nella cittadina di Morbegno, ricca di storica e cultura nonché generosa nell'offrire occasioni di svago e intrattenimento serale. Per gli appassionati di sport invernali c'è la skiarea della Val Gerola, una piccola perla per chi ama sciare in tranquillità. La Val Gerola è inoltre la patria del Bitto Storico, un formaggio d'alpeggio dalle caratteristiche davvero uniche. Da scoprire e conoscere il singolare metodo di produzione che fin dall'antichità garantisce piccole quantità di grande qualità.

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.

Altre attività Morbegno Bassa Valle