Tirano e dintorni

Dove soggiornare

Alberghi

  1. 5
  2. 4
  3. 3
  4. 2
  5. 1

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.

Tirano e dintorni

Nel cuore della Valtellina su 2 ruote

Nel cuore della Valtellina su 2 ruote

Sport, cultura, natura, sapori nel cuore della Valtellina si possono vivere soprattutto in sella alla bicicletta. Il territorio della media Valtellina offre tante possibilità per una vacanza attiva, pedalando, ma senza strafare, a tutte le età. Scoprire il territorio in bicicletta e conoscere borghi storici come Aprica, Teglio, Tirano, Grosio e tanti altri, vuol dire per la famiglia approfittare del comodo servizio di noleggio attivo in stazione a Tirano (Valtellina Rent a Bike - www.valtellinaturismo.com) per poi imboccare il Sentiero Valtellina, la bella ciclabile che scende in direzione Sondrio e porta poi fino al Lago di Como. Lungo il percorso non mancano le possibili deviazioni per visitare monumenti di grande fascino  come la Basilica di Madonna di Tirano , oppure rinomate cantine dove degustare i vini della Valtellina (Sertoli Salis, Rivetti & Lauro, Caven e Triacca alla tenuta la Gatta di Bianzone), le fattorie didattiche come la Mieleria Moltoni a Villa di Tirano, gli agriturismi,  senza dimenticare le aree sosta per un pic nic nella natura sulle rive del fiume Adda. Certo visitare la Valtellina su due ruote mette appetito! Perchè non gustare piatti tradizionali come i pizzoccheri di Teglio, gli sciatt, i chiscioi a Tirano o le manfrigole a Grosio? A poca distanza dai percorsi ciclabili non mancano i ristoranti e le osterie. Menù energetici e con un ottimo rapporto qualità prezzo. Giornate piacevoli su misura per la famiglia. E se il bambino si stanca? Nessun problema potete caricare la vostra bicicletta sul treno (Trenord  - www.trenord.it) e tornare alla stazione di partenza o lasciare la bici noleggiata a Sondrio, Morbegno o Colico per poi tornare in treno.

 
 

Freeride e discesa

La media Valtellina offre tante discese per i biker amanti del Freeride. Se non volete fare fatica ma solo divertirvi le possibilità sono davvero tante a partire dall'escursione che abbina il Trenino Rosso del Bernina alla MTB. Caricate la bici a Tirano e arrivate fino ai 2250 metri del Passo del Bernina con il trenino rosso e poi giù tra sentieri e boschi, ghiacciai e laghi alpini, tra pascoli e prati, piccoli borghi senza quasi dover pedalare. Più adatte a biker con più esperienza le Five Crazy Down, cinque discese mozzafiato, dalla Tornantissima al Col d'Anzana, sui sentieri dei contrabbandieri tra Italia e Svizzera, che potete affrontare grazie ai servizi shuttle che vi porteranno in quota. Tanti percorsi per ogni livello e tanti i servizi, compresa la possibilità di salire in bici con la cabinovia in Aprica. 

 
 

Le 3 mitiche del Giro d'Italia

Mortirolo, Stelvio e Gavia sono le 3 mitiche salite del Giro che un vero appassionato delle due ruote non può non aver percorso. A queste potete aggiungere il passo Bernina, il Santa Cristina, l'Aprica, la salita a Prato Valentino o a Malghera ed altre ancora.