Castelli

 

Fate un giro nella memoria storica della Valtellina. Troverete fortificazioni su speroni di roccia, come il Castel Masegra di Sondrio di epoca medievale o, poco lontano, il Castello Paribelli di Albosaggia.  Se i resti del Castel De Piro al Grumello di Montagna in Valtellina affacciano sui vigneti terrazzati dove si produce l'omonimo vino rosso Valtellina Superiore DOCG, la Torre “De li Beli Miri” domina la Valtellina dal dosso di Teglio. A Bormio, nella centrale piazza Cavour, incrocerete la Torre delle Ore di origine medievale e, poco distante,  il Castello De Simoni, sede del Comune, mentre in Valchiavenna, tra Gordona e Samolaco, sorge la torre di Segname, ancora intatta. Dalla Valdidentro a Teglio, dalla Valmalenco a Chiuro fino a Mello: sono tantissime le testimonianze del passato comprese le città di Chiavenna e Tirano con i resti delle mura che fece erigere Ludovico il Moro. Fate, infine, un giro tra le opere difensive della prima guerra mondiale, come il Forte Venini di Oga  in Valdisotto  o il Forte Montecchio Nord e quello di Fuentes, a Colico, o alla Galleria di Mina di San Fedele a Verceia.

Vai a Cultura

Valchiavenna

 

La Valchiavenna, come Tirano altro valico di frontiera per la vicina Svizzera, offre un ventaglio di opportunità davvero ampio: cultura, arte, enogastronomia, sport e tanta tanta natura. Dalla cittadina di Chiavenna con il suo centro storico e con gli antichi edifici religiosi e nobiliari - Palazzo Vertemate - alle nevi di Madesimo. Chilometri di piste perfettamente innevate e strutture ricettive di alto livello. Da non perdere una visita ai Crotti, antiche cantine naturali, dove è possibile degustare prodotti tipici di qualità. Sono circa 80 i Crotti disseminati in quest'area e oggi, in molti casi, trasformati in accoglienti e raffinati ristoranti. Dalle vette al fondovalle, anche la Valchiavenna presenta una natura generosa. Trekking e birdwatching vi regaleranno momenti di grande pace attraverso le meraviglie della Riserva Naturale del Pian di Spagna e del Lago di Novate Mezzola.

 

Approfondimenti

  1. Torre di Segname

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.

Altre attività Valchiavenna