Musei

Patrimoni storici e artistici da scoprire

 

Per una vacanza in montagna all’insegna della cultura, la Valtellina presenta numerosi musei che, ricchi di spunti e curiosità, offrono al visitatore la possibilità di conoscere e apprezzare il passato di un territorio ricco di storia, arte e tradizioni locali.  

Dai Musei di arte a quelli di storia naturale, dai musei mineralogici a quelli dedicati allo sci, senza dimenticare gli interessanti musei etnografici: la Valtellina offre un’ampia scelta per tutti i gusti! Le attività e gli eventi organizzati dai vari musei, e rivolti spesso anche ai più piccoli, contribuiscono a rendere ancor più interessante una visita museale e ad apprezzare ulteriormente il ricco patrimonio culturale custodito all’interno di essi.

 

Musei da visitare in Valtellina

Tra i musei da non perdere, il Museo Civico di Storia Naturale di Morbegno con focus sullo studio degli aspetti naturalistici della Valtellina e il Museo del Tesoro a Chiavenna, celebre per la Pace di Chiavenna, una preziosa copertina di evangeliario dell'undicesimo secolo. A breve distanza da Chiavenna, a Campodolcino, ecco il Mu.Vi.S (Museo della Via Spluga e della Val San Giacomo). 

Salendo la Valtellina e fermandosi a Sondrio, capoluogo di provincia, ecco il Museo Valtellinese di Storia e Arte. In Valmalenco, a Lanzada, interessante il Museo Minerario della Bagnada che raccoglie i reperti legati alla attività estrattiva. Altri musei imperdibili sono il Museo di Palazzo Besta, a Teglio, dimora nobiliare valtellinese del Cinquecento con scene dell’Eneide e il Museo di Palazzo Salis a Tirano.

In Alta Valtellina, infine, meritano una visita il Forte di Oga, testimonianza storica della Prima Guerra Mondiale, così come il Museo Civico di Bormio e il MUS! Museo di Livigno e Trepalle che sono dedicati invece al passato e in particolari alle tradizioni popolari.