Altre attività estive

Infinite opportunità per vivere la Valtellina

 

La Valtellina è un'autentica palestra a cielo aperto che offre numerose possibilità, a partire dal climbing e alpinismo.

Arrampicata

Le principali pareti si trovano in Val Masino, ormai la valle degli arrampicatori per antonomasia. Tra le rocce granitiche di ogni forma e dimensione che la tempestano come diamanti grezzi, ce n’è per tutti: dal principiante fino all’esperto che ambisce a firmare le vie più difficili, se non addirittura a crearne di nuove. Da ogni parte del mondo arrivano appassionati muniti di corde, scarpette e magnesite, pronti a destreggiarsi tra bouldering, arrampicata sportiva, arrampicata tradizionale, lungo percorsi più o meno lunghi, ben definiti o da disegnare. 

Da non perdere il Sasso Remenno, il più grande monolito roccioso d’Europa, da oltre mezzo milione di metri cubi, staccatosi dalla Valle di Preda. A conquistarlo per primi furono i pastori che, sul lato ovest, incisero con fatica una scalinata, ancora oggi la strada più semplice che porta alla sommità. 

Percorrendo il fondovalle si entra in Val di Mello, "piccola Yosemite" per i professionisti, a contatto con le sue grandi pareti granitiche. Se un tempo rappresentavano un ostacolo per gli abitanti stagionali della valle, che salivano fino a 2000 metri con le greggi, oggi le strutture rocciose, chiamate con i nomi più fantasiosi, tra il mistico e il dissacrante, sono banco di prova degli sportivi. Sulle lisce placche l’arrampicata è perlopiù in aderenza. Non sono itinerari alla portata di tutti, ma forse è proprio questo il bello, quello che rende la Val di Mello luogo leggendario nella storia dell’arrampicata moderna.

Per maggiori informazioni, visita il sito ufficiale della Val Masino

Alpinismo

Quando le superfici granitiche non bastano, l'alpinismo guarda più in alto, verso il cielo, pronto a conquistare vette spettacolari, già teatro di memorabili imprese: dal gruppo del Bernina al Monte Disgrazia, dalle Tredici Cime al Gran Zebrù al Monte Cevedale

È una disciplina ricca di sfumature, ognuno la colora di personalità, significati e motivazioni intime. C’è chi dice sia questione di spirito, più che di gambe. A promuoverla come attività sportiva che, più di altre, si nutre di un contatto diretto con la natura, sono i numerosi rifugi e soprattutto le Guide Alpine della Valtellina, da contattare per organizzare in piena sicurezza l'escursione

E molto altro

Non più dal basso verso l'alto, ma in direzione opposta, si muove chi sceglie il parapendio. In Valtellina non mancano certo i punti panoramici dai quali tuffarsi per vivere l'ebbrezza del volo, cullati dal vento. Chi invece preferisce restare con gli zoccoli ben piantati a terra, una cavalcata è l'ideale. Dalle sponde dell’Adda si prosegue verso prati, boschi e pure l’alta montagna. Sono infiniti gli itinerari che corrono lungo tutto l'asse provinciale a diverse altezze. 

Arrampicata in Val Masino