Museo degli scavi di Piuro, Belfòrt e Info Piuro Centro Multimediale

 

MUSEO E SCAVI DI PIURO
II museo si trova nelle sacrestie all’interno della chiesa settecentesca, già parrocchiale, di Sant´Abbondio di Piuro. Nella cappellina all´ingresso è esposta la campana fusa nel 1398, vicino c’è un sedile in pietra, ritrovato nella zona di Piuro, affiancato da un´antica vasca circolare in pietra ollare con mascherone in rilievo. Sulla parete sono esposti tre pannelli, raffiguranti Piuro prima la frana e dopo fino ad oggi. Poi troviamo un testone d´argento di Galeazzo Maria Sforza, duca di Milano, accanto una spilla in smalto dipinto e un braccialetto in pasta di vetro azzurro e avorio, inoltre fibbie e bottoni in rame, resti di spade, fucili, lumi e altri oggetti in ferro. In un’altra sala sono esposti i reperti degli scavi del 1988, tra cui oggetti in legno come frammenti di colonna, di capitello e di mobile, in ferro come pinze per pallini da schioppo, attrezzi vari, bande, gangheri, catenacci, serrature, in cuoio, in rame e molto altro ancora.

Per maggiori informazioni, clicca qui

BELFÒRT
Siamo a Borgonuovo, nel cuore del territorio piurasco della Bregaglia italiana. Sarà per il dolce pianoro adagiato a fianco del fiume, la selva che circonda la zona oppure il fascino dei ruderi che testimoniano lo sfarzo andato perduto nella terribile frana del 1618: sta di fatto che Belfòrt suscita sempre una grande suggestione e continua a regalare emozioni ai suoi estimatori. La sorpresa maggiore è rappresentata dall’esito degli scavi sotto il palazzo dei Piaceri. I primi interventi hanno messo in evidenza la maestosa quanto imponente dimensione di questi locali e la cura impiegata nella costruzione degli spazi adibiti a cantine e crotti.

Per maggiori informazioni, clicca qui

INFO PIURO CENTRO MULTIMEDIALE
Il Centro Multimediale si trova nella frazione di Borgonuovo, nelle vicinanze degli scavi dell’Antica Piuro in un edificio tipico dell’architettura rurale. Il percorso espositivo presenta l’offerta culturale e turistica di Piuro tramite pannelli iconografici, totem video, una proiezione olografica dedicata alla frana del 1618 e un touch-screen per approfondimenti fotografici e video delle bellezze del territorio. Il Centro, inoltre, offre il punto di partenza di un percorso guidato sul territorio, supportato dall’audioguida. Le tracce audio sono anche scaricabili da supporti mobili tramite i QR Code, localizzati nei punti indicati nella mappa che può essere richiesta al termine della visita del Centro multimediale.

Per maggiori informazioni, clicca qui