Val Lia e Val Cardonè

Passeggiata per gli amanti della natura che cercano un itinerario fuori dalle solite mete: la Val Lia infatti nonostante il fascino dei suoi boschi di abete rosso, larice e pino cembro, è poco frequentata dagli escursionisti. 

 

Si parte da Isolaccia, in direzione Val Lia. Fino a località Pezzel la strada è asfaltata, è quindi percorribile anche in auto fino al posteggio Pian de li Astela previo acquisto del  permesso presso l'ufficio turistico.

Si sale fino alla Madonna di Prescedont, dove si prende poi una stradina più stretta che accompagna nella valle con andamento quasi pianeggiante. Percorsi poco più di un centinaio di metri si segue la deviazione a destra, scendendo fino al ponte sul torrente Lia, in località La Corna.

Superato il torrente, il percorso risale ripido verso le case del Belvedere; successivamente la pendenza si fa più dolce e conduce attraverso il bosco di larici fino alle prime Baite di Cardonè (1 ora dalla chiesetta). Qui con un po' di tempo a disposizione si può godere in tutta tranquillità dei paesaggi della bassa Val Cardonè, splendida e poco frequentata. 

ESTATE 2020: ACCESSO IN AUTO

Dal 4 luglio al 30 agosto l’accesso alla Val Lia tramite i mezzi motorizzati, a seguito dell’approvazione del nuovo regolamento VASP, è soggetto al pagamento di un ticket giornaliero di € 5. Il ticket può essere ritirato presso l’ufficio Turistico di Valdidentro (Piazza 4 Novembre, Isolaccia) la mattina a partire dalle ore 9.00 o durante la giornata precedente.