Val Masino (787 m s.l.m.) -  angusta all’inizio, la Valle si allarga ramificandosi verso Est e Nord-Est nelle valli di Sasso Bisolo-Preda Rossa e nella Val di Mello, che si estendono ai piedi del Disgrazia, la cima più alta del comprensorio (m 3678), e a Ovest nella valle dei Bagni e nella val Porcellizzo. La Val di Mello, grazie alle sue straordinarie bellezze naturali e paesaggistiche è stata riconosciuta dalla Regione Lombardia Riserva Naturale. Masino Bagni è un’antica stazione termale, nota fin dall'antichità, con acqua alcalina e radioattiva a temperatura costante di 38° C. Val Masino e alpinismo sono un binomio inscindibile. Il pizzo Badile e i numerosi colossi granitici, il Sasso Remenno, il maggiore masso erratico d’Europa, utilizzato come palestra d’arrampicata e il Sentiero Roma, uno dei più bei trekking delle Alpi. Da tempo la Val Masino è teatro di due grandi eventi sportivi: il Melloblocco, raduno internazionale di sassisti e il trofeo Kima, la grande corsa  sul Sentiero Roma. 

Info:  www.portedivaltellina.it

Attività di Val Masino

Val Masino

Dove soggiornare

Alberghi

  1. 5
  2. 4
  3. 3
  4. 2
  5. 1

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.