Valdidentro
 

Valdidentro (1350 m s.l.m.)  - a nord ovest di Bormio fu storico crocevia da e per la vicina Svizzera e gli altri passi d'oltralpe, da qui partiva nel Medioevo la Via Imperiale d'Alemagna. Dove la natura sorprende, lo sci è d'obbligo e il relax è di altissimo livello. In Valdidentro ovviamente con i suggestivi 3439 metri della Cima Piazzi, con  le piste e gli impianti di risalita per lo sci alpino e lo sci di fondo, con lo Ski Stadium "Azzurri d'Italia", centro dedicato alle discipline nordiche d'inverno alla mountain bike e allo skiroll d'estate e con l'imperdibile opportunità di immergersi nelle calde acque termali dei Bagni Vecchi e dei Bagni Nuovi. Impianti storici che oggi coniugano l'originaria leggerezza del gusto liberty alla più moderna professionalità sia nei trattamenti sia nell'accoglienza. Arte e cultura hanno tratti unici in Valdidentro. Sono da vedere la preziosissima quattrocentesca chiesa di San Gallo a Premàdio, la chiesa dei Santi Martino e Urbano a Pedenosso, già documentata nel 1316 e rifatta nel 1685 e,  all'imbocco della Valle di Fraéle, dove si trovano la diga di Cancano e l’invaso di San  Giacomo, le due Torri di Fraele, un tempo punti di avvistamento e segnalazione a difesa del Bormiese.  

Info: www.bormio.eu   

Attività di Valdidentro

Valdidentro

Dove mangiare

Gustare la bresaola della Valtellina. Un salume delizioso e salutare, garantito dal marchio IGP, prodotto secondo le severe regole del disciplinare di produzione e nel rispetto della tradizione. Assaggiare le mele IGP di Valtellina, nelle varietà Golden Delicious, Red Delicious e Gala, un prodotto eccellente che presenta tutte le caratteristiche della mela di montagna: croccante, profumata, aromatica e succosa. Scoprire nel sapore del formaggio Bitto l'aroma delle erbe di montagna o degustare il formaggio Valtellina Casera, semigrasso di latteria di antica tradizione.