Bormio

Bormio, la Magnifica Terra

 

Bormio, detta anche la Magnifica terra, è un'elegante cittadina situata a 1225 metri sul livello del mare, conosciuta già ai tempi degli antichi romani, che amavano immergersi e rilassarsi nelle sue benefiche acque termali. Circondata da una natura incontaminata, Bormio si caratterizza per il suggestivo centro storico, che con le sue chiese, torri e dimore nobiliari porta la testimonianza dei fasti della nobile Contea.

Il legame con le antiche tradizioni è ancora forte grazie alle manifestazioni folkloristiche che la comunità bormina ripropone ogni anno: tra questi i Pasquali e il Carneval di Màt.

il centro storico di bormio: cosa visitare

Partiamo da piazza Cavour, il cuore del centro storico di Bormio, detta anche piazza del Kuerc, dove Kuerc (in dialetto è il significato di "coperchio") indica il luogo dove un tempo veniva amministrata la giustizia. Dietro svetta la Torre delle Ore detta anche della Bajona, la grande campana i cui rintocchi richiamavano la popolazione nel caso di imminente pericolo. Sulla piazza, si affacciano anche il Palazzo del Podestà, sede del tribunale e delle carceri, e il Cortivo, antico palazzo dove si riuniva l’assemblea pubblica ai tempi del Contado. A completare la splendida piazza vi è poi la Chiesa Parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio, santi patroni di Bormio.

A breve distanza da piazza Cavour vi è poi il suggestivo Ponte di Combo, uno degli unici in Valtellina a forma di arco, nel Medioevo unica via di accesso al paese dal torrente Frodolfo.

Da non perdere poi la Chiesa di Santo Spirito, un gioiello artistico all'inizio di via Roma (in direzione via Milano), oppure la Chiesa di Sant'Ignazio, in stile barocco, così come le numerose antiche abitazioni che si incrociano passeggiando lungo le vie del paese e che raccontano il glorioso passato di Bormio.


Info Point