INIZIO PAGINA



Vai ai contenuti
Vai a "Macro aree"
Vai a "Pianifica la tua vacanza"
Vai a "Link utili"


Valtellina.it

VALTELLINA SITO UFFICIALE
VALTELLINA SITO UFFICIALE

lingue
CERCA


LE MACRO AREE

AMBIENTE E SPORT
VOI SIETE QUI:  | HOMEPAGE  | AMBIENTE E SPORT  | DETTAGLIO


CONTENUTI

Anello di Pedesina

Partenza: Pedesina (970 m)
Quota massima: Laveggiolo (1470 m)
Dislivello: 550 m
Lunghezza: 17,2 km
Ciclabilitá: 100%
Tempo: 2,30 ore
Difficoltà: facile-medio

Accesso: in auto, da Morbegno si segue la statale della Val Gerola fino a Pedesina.
Considerazioni: i molti insediamenti abitativi della Val Gerola contrastano solo apparentemente con la natura aspra e la sua "scarsa accessibilità " dalla Valtellina; in realtà certi resti architettonici e soprattutto numerosi affreschi presenti testimoniano una storia ricca di scambi e contatti culturali con altre popolazioni fin dai tempi antichi, quando queste zone erano in continuo e proficuo contatto commerciale (ferro, legname) e di traffici con la bergamasca attraverso i poco elevati passi orobici.
La produzione (fin dal primo Seicento) del rinomato formaggio "Bitto" nei maggenghi presenti è un'altra attrattiva che spinge a visitare questa valle, magari, come al solito, andando a cercare i luoghi meno conosciuti e visibili. Castello, Laveggiolo e Ravizze sono gli interessanti nuclei che possiamo visitare tranquillamente in questo breve giro.

Descrizione
Da Morbegno seguendo la strada per la Valgerola, si supera l’abitato di Sacco, che ospita il Museo dell’Homo Selvadego, Rasura e si giunge a Pedesina punto di partenza dell’escursione. Si prosegue lungo la statale fino a Gerola (dopo circa 1 km si incontra, a destra, la sterrata da cui si arriverà al ritorno), si esce in direzione di Pescegallo e si prende a destra una asfaltata (cartello indicatore) che sale con andamento regolare e con bei panorami sul fondovalle e sul gruppo del Disgrazia. Si passa di fianco alla frazione Castello 1310 m (km 6; 50 minuti), appena sopra la deviazione a destra che si prenderà in discesa, mentre, proseguendo a sinistra su sterrata con pendenza regolare, si raggiunge Laveggiolo (km 8; 1.15 ore), dove ha termine la salita.

Si ridiscende lungo la stessa strada per due tornanti; sul secondo, vicino ad una chiesetta (km 8,8), si imbocca a destra un ripido sentiero che porta, ormai dentro nella Val Vedrano, prima a un gruppo di caratteristiche baite e poi, sotto, al nucleo più consistente di Castello (km 9,5; 1.30 ore).
Si esce dalla frazione e, salendo brevemente (500 metri), si riprende la strada al successivo bivio incontrato in salita. Girando a destra si è alla chiesa di San Giovanni, da dove inizia una ripida mulattiera che scende tra bei prati al gruppo di case di Ravizze 1200 m (km 11,4; 1.45 ore). Da qui, su strada sterrata che scende a tornanti nel bosco sottostante, si arriva a incrociare la statale e si torna a Pedesina (km 17,2; 2 ore).

Fonte: www.popso.it  

Per saperne di più
“Valtellina e Valchiavenna in Mountain Bike", Ed. Centro Documentazione Alpina

Per informazioni:
Ufficio Turistico Morbegno - Valgerola - Valmasino - Valtartano
Tel. +39 0342 601140 - info@portedivaltellina.it



  
Condividi

Logo attestante il superamento, ai sensi della	Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.    progetto cofinanziamento dell'Unione Europea
Valtellina Turismo: Via Trieste, 12 - 23100 Sondrio - Tel. +39 0342 683470 - Fax +39 0342 519652 - turismo@valtellina.it



Torna inizio pagina
Vai ai contenuti
Vai a "Macro aree"
Vai a "Pianifica la tua vacanza"
Vai a "Link utili"